Advertisement
  1. Photo & Video
  2. GIF
Photography

Come Comprimere le GIF Animate Senza Perdere la Qualità delle Immagini

by
Difficulty:IntermediateLength:ShortLanguages:
This post is part of a series called Animation in Adobe Photoshop.
Cinemagraphs: How to Create Animated Photographs in Adobe Photoshop

Italian (Italiano) translation by Annarita Tranfici (you can also view the original English article)

Le GIF animate, più di ogni altro formato di immagini digitali, sono diventate parte integrante della cultura online. Le immagini in formato JPEG sono, più o meno, una continuazione della fotografia tradizionale, mentre le GIF rappresentano la novità. La banda larga ha accentuato la diffusione dei video in streaming negli ultimi dieci anni ma, prima che ciò avvenisse, il solo modo per condividere facilmente delle immagini animate era utilizzare le GIF.

Le GIF hanno superato i primitivi formati di video, privi di suono. Con il successo di siti come Tumblr e Reddit, si sono trasformate esse stesse in una vera e propria forma d'arte. Le cosiddette "Reaction GIF" sono tra i meme più popolari.

Il formato GIF, tuttavia, non riesce a comprimere bene le immagini al pari dei formati JPEG o PNG. L'unica ragione per cui il formato GIF continua a ottenere tanto successo è perché dà la possibilità di creare delle animazioni. Creare una GIF compressa di buona qualità, dunque, richiede un po' di lavoro. La maggior parte delle GIF che trovate online sono immagini ridicolmente grandi o orribilmente compresse.

Scopriamo allora come comprimere le GIF animate senza danneggiarne la qualità.

Perché Comprimere le GIF Animate?

Come accennato sopra, i file GIF sono, in genere, di grandi dimensioni. Una GIF può raggiungere una dimensione dieci volte superiore a quella di un identico file di film. Se volete creare delle belle GIF da condividere sul Web, preparatevi ad affrontare qualche piccola difficoltà.

Se utilizzate una connessione a banda larga e ad alta velocità, caricare un'immagine GIF di 10 MB incorporata in una pagina Web per voi non sarà un problema. Potrebbe volerci un secondo, due al massimo, ma ve ne accorgereste a malapena. Il problema è che ci sono ancora un sacco di persone che non usano una connessione veloce per navigare in Rete.

Ogni anno milioni di nuovi utenti ottengono l'accesso a Internet, la maggior parte nei Paesi in via di sviluppo. Non sempre, però, questi Paesi possono usufruire del lusso di una connessione veloce e conveniente. Quelle che utilizzano sono spesso lente e costose. Quando sviluppate nuovi contenuti, come le GIF animate, dovreste tenere in considerazione anche questo tipo di utenti.

iamagoptim
ImageOptim può ridurre le dimensioni delle vostre immagini e renderle più accessibili senza comprometterne la qualità.

Anche nei Paesi sviluppati, tuttavia, c'è ancora un alto numero di persone che utilizzano una connessione lenta e costosa: quelle che si collegano utilizzando i dispositivi mobili. Gli smartphone sono ormai il mezzo privilegiato dalla maggior parte delle persone per navigare su Internet. Sebbene i dati mobili siano incredibilmente veloci da scaricare in alcune aree, il download è spesso costoso. Se più della metà degli utenti che visualizzeranno la vostra GIF lo farà utilizzando uno smartphone, allora dovrete fare in modo che l'immagine sia compressa nella maniera migliore.

Infine, la maggior parte dei server in cui le GIF sono ospitate presentano questi due problemi. Impongono limiti alle dimensioni dei file al momento dell'upload o li sottopongono ai propri algoritmi di compressione. Se non sarete voi a comprimere correttamente la vostra GIF, questa finirà alla mercé di un qualsiasi altro metodo di compressione che qualcun altro avrà scelto al posto vostro. Se, invece, le vostre GIF saranno compresse correttamente, ciò non costituirà più un problema per voi.

Come Creare delle Buone GIF Animate

Non vale la pena comprimere una GIF animata inefficiente e realizzata male. Spazzatura più, spazzatura meno. Se volete davvero sforzarvi a creare una buona GIF animata, allora dovreste iniziare a farlo bene dal principio. Se è la prima volta che vi cimentate nella creazione di una GIF animata, vi suggerisco di dare un'occhiata al tutorial Cinemagraphs: How to Create Animated Photographs in Adobe Photoshop.

optimising photoshop
Creare una GIF perfettamente ottimizzata con Photoshop.

Martin Perhiniak ha scritto un tutorial fantastico su come ottimizzare una GIF animata. Prima di continuare, dovreste assolutamente leggerlo. La cosa fondamentale da ricordare, è che ci sono diverse decisioni importanti da prendere quando si decide di creare una GIF animata: dimensione dell'immagine, durata della GIF, numero di fotogrammi, colori e qualità. Limitando la qualità della vostra GIF nelle aree meno importanti, potrete fare in modo che i dettagli restino ben definiti nei punti in cui desiderate.

Come Comprimere le GIF Animate Senza Compromettere la Qualità

Sebbene esistano diversi tool pronti all'uso, uno dei migliori algoritmi di ottimizzazione è quello del tool open-source Gifsicle. L'algoritmo di compressione di Gifsicle compara ogni fotogramma con quello precedente e calcola la differenza. A quel punto, provvede a salvare solo i cambi, piuttosto che incorporare i dettagli superflui. Ciò significa che, se tra un frame e l'altro cambierà soltanto una piccola porzione dell'immagine, otterrete un file di dimensioni molto minori. È un modo incredibilmente efficiente di comprimere qualcosa senza comprometterne la qualità.

Gifsicle, però, è uno strumento a linea di comando. Se siete ferrati in materia, allora potete proseguire e utilizzarlo così com'è. Clonate Gifsicle dal repositoty GitHub e siete pronti a iniziare.

gifsicle
Utilizzando l'algoritmo di Gifsicle, ImageOptim riesce a risparmiare un bel po' di spazio.

L'opzione a linea di comando è troppo tecnica per la maggior parte delle persone. Fortunatamente, esistono un paio di applicazioni per l'ottimizzazione delle immagini che utilizzano l'algoritmo di Gifsicle.

Se utilizzate un Mac, ImageOptim è la soluzione migliore. Oltre a comprimere le GIF senza comprometterne la qualità, ImageOptim funziona bene anche con i formati JPEG e PNG.

Se utilizzate Windows, sappiate che FileOptimizer usa Gifsicle per potenziare la compressione delle GIF. Oltre alle immagini, FileOptimizer sembra essere capace di comprimere quasi ogni cosa.

Esistono altre applicazioni web per la compressione delle GIF. Compressor.io è un'altra applicazione in grado di comprimere le GIF senza comprometterne la qualità ed utilizza Gifsicle, per cui mi sento di consigliarla. Ce ne sono tante altre che offrono solo un servizio di compressione (con conseguente possibilità di una parziale perdita di informazioni).

Mettiamo in pratica

Fino a che punto Gifsicle riuscirà a comprimere la vostra GIF dipende da voi, e da come avrete lavorato per ottimizzarla al meglio nella fase precedente. Se progetterete bene la vostra GIF con Photoshop, Gifsicle potrà comprimerla dal 2 al 5% in più. Sappiate però che anche qualora la GIF fosse scarsamente ottimizzata, il tool riuscirebbe comunque a comprimerla ancora di più.

Ho ottenuto la GIF che vedete in alto lavorando in Photoshop su un video che avevo girato. Ho cercato di complicarla quanto più possibile per valutare le reali capacità di Gifsicle; tra un fotogramma e l'altro, si muove quasi tutta l'immagine.

Il file video originale pesava 20 MB. Quando l'ho convertito in GIF in Photoshop, sono riuscito a ridurne il peso intorno al 4 MB, seppur compromettendone la buona definizione. ImageOptim ha ridotto le dimensioni di un ulteriore 4% (3.8 MB) senza incidere in alcun modo sulla sua qualità.

Ho fatto girare su ImageOptim una selezione di GIF prese da Giphy. E ho ottenuto un range di valori dallo 0% al 24,9% di compressione. Senza che fosse compromessa in alcun modo la qualità delle GIF.

In conclusione

Le GIF sono incredibilmente popolari su Internet. Sfortunatamente, in genere sono file di grandi dimensioni o mal compressi. E questo rappresenta un problema per le persone che usufruiscono di una connessione lenta o costosa.

Con applicazioni come ImageOptim, FileOptimizer e Compressor.io, potrete utilizzare il potente algoritmo di compressione di Gifsicle senza compromettere la qualità delle vostre GIF. Se lavorerete bene, potrete ridurre la dimensione del file dal 2 al 25%.

Advertisement
Advertisement
Looking for something to help kick start your next project?
Envato Market has a range of items for sale to help get you started.